loader image
We make your brand a success
Skip to content
Kimsooja, To Breathe – AlUla, Desert X AlUla 2024, photo by Lance Gerber, courtesy of The Royal Commission for AlUla

INAUGURA OGGI L’ ALULA ARTS FESTIVAL CON NUOVE OPERE SU LARGA SCALA E MOSTRE REALIZZATE DA ARTISTI LOCALI, REGIONALI E INTERNAZIONALI

  • La terza edizione promette una vivace esposizione di arte visiva contemporanea e pubblica, design, residenze d’artista e workshop in tutta la città antica
  • Gli aspetti principali includono il ritorno della mostra internazionale d’arte all’aperto Desert X AlUla, un’edizione speciale ad AlUla dell’Ithra Art Prize – il più grande premio d’arte della regione MENA – e le mostre di Manal AlDowayan nel quartiere di AlJadidah presentate da Wadi AlFann.
  • Maraya ospita inoltre opere contemporanee di artisti sauditi con la mostra “More than Meets the Eye”

 

AlUla, Arabia Saudita – 9 febbraio 2024:

L’AlUla Arts Festival, sotto il nuovo titolo di Art Unframed, fa il suo attesissimo ritorno per la terza edizione che si terrà dal 9 febbraio al 2 marzo 2024, con un vasto programma di eventi, mostre e iniziative creative che si svolgeranno per 22 giorni nello splendido paesaggio dell’antica oasi di AlUla.

Inaugurato nel 2022 e parte del calendario annuale di eventi AlUla Moments, l’AlUla Arts Festival presenta un’entusiasmante miscela di creativi, tra cui artisti locali, regionali e internazionali, performer, curatori, collezionisti e altro ancora.

Desert X AlUla 2024 – In seguito alle due edizioni, la prima delle quali si è svolta nel 2020, la mostra internazionale d’arte all’aperto Desert X AlUla torna per la sua terza edizione dal 9 febbraio al 23 marzo 2024, esponendo nello straordinario paesaggio desertico di AlUla opere d’arte contemporanea visionarie prodotte da artisti sauditi e internazionali. La mostra di quest’anno, sotto la visione curatoriale di Maya El Khalil e Marcello Dantas, con la direzione artistica di Raneem Farsi e Neville Wakefield, presenta 15 opere di nuova commissione.

Con il tema In the Presence of Absence, Desert X AlUla 2024 intende indagare la seguente domanda: “che cosa non si vede?”. I deserti, spesso identificati come spazi vuoti, sono intesi come muti e statici, ma c’è molto di più di quello che si vede. Questa edizione di Desert X AlUla si svolgerà per la prima volta in tre luoghi diversi: nel paesaggio desertico di Wadi AlFann, tra i terreni di pietra lavica nera e le viste mozzafiato di Harrat Uwayrid e nella AlManshiyah Plaza, rivelando i numerosi strati di storia e confluenza culturale che si trovano ad AlUla.

Wadi AlFann presenta Manal AlDowayan, una delle artiste contemporanee più significative dell’Arabia Saudita, in vista della sua nuova commissione di land art, Oasis of Stories, un’installazione labirintica su larga scala ispirata alla città vecchia di AlUla, che sarà collocata in modo permanente nel monumentale paesaggio desertico di AlUla a partire dal 2026. Nel corso dell’AlUla Arts Festival, due mostre adiacenti – con disegni, ceramiche, sculture morbide, pittura e tessitura – si svolgono nell’AlJadidah Arts District, il quartiere situato nel cuore della comunità di AlUla.

La prima mostra segna una pietra miliare nello sviluppo di Oasis of Stories: in esposizione vi sono centinaia di disegni raccolti dai laboratori in cui l’artista ha coinvolto la comunità locale di AlUla. Questi disegni e queste storie saranno successivamente incisi sulle pareti di Oasis of Stories, consentendo agli abitanti di AlUla di lasciare una traccia permanente a Wadi AlFann. Una mostra parallela, presentata in collaborazione con la Sabrina Amrani Gallery e intitolata Their Love Is Like All Loves, Their Death Is Like All Deaths, approfondisce ulteriormente il lavoro di AlDowayan con opere che comprendono: sculture morbide realizzate in seta Tussar con stampe di immagini legate al patrimonio di AlUla; disegni a forma di labirinto ispirati alla Old Town AlUla; opere in argilla incisa realizzate con fango raccolto in tutta l’Arabia Saudita e opere a parete realizzate con tessitura Sadu, una tecnica tradizionalmente utilizzata dalle donne beduine.

More than Meets the Eye – All’interno di Maraya, Arts AlUla presenta una mostra di opere contemporanee di artisti sauditi provenienti da collezionisti dell’Arabia Saudita. Curata dal Dr. Effat Abdullah Fadag, la mostra consacrerà la storia dei movimenti artistici contemporanei in Arabia Saudita, documentando la crescita degli artisti e il ruolo dei collezionisti nello sviluppo della scena. La mostra si terrà dal 9 febbraio al 27 aprile e è parte del programma di preapertura del futuro museo d’arte contemporanea di AlUla.

Con opere di pionieri dell’arte saudita come Abdulhalim Radwi, Mohammed Alsaleem e Mounirah Mously e di artisti sauditi contemporanei di spicco come Ahmed Mater, Muhannad Shono e Dana Awartani, la mostra esplora connessioni, influenze e storie condivise da generazioni di artisti sauditi.

Ithra Art Prize – il vincitore del più grande premio d’arte del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA), Obaid Alsafi, svela la sua opera premiata, Palms in Eternal Embrace.  La sesta edizione del premio annuale gestito dal King Abdulaziz Center for World Culture (Ithra) è la prima in collaborazione con Arts AlUla, nell’ambito di una più ampia partnership tra le due organizzazioni per unire i rispettivi sforzi a sostegno della creatività in Arabia Saudita e nella regione.

Il tema di quest’anno, Art in the Landscape, invitava a presentare proposte di opere d’arte pubbliche che fossero specifiche per il sito di AlUla e che presentassero interpretazioni dei paesaggi e del patrimonio naturale unici di AlUla. L’installazione di grandi dimensioni vincitrice sarà esposta per sei settimane tra i 2,3 milioni di palme da dattero dell’Oasi di AlUla, incoraggiando i visitatori a riflettere sui modi per salvaguardare l’ambiente naturale e portando l’attenzione sulle palme in via di estinzione, un simbolo che contraddistingue i paesaggi e il patrimonio della Penisola Arabica.

AlUla Artist Residency – Arts AlUla presenta due mostre di Artist Residency: la mostra di Visual Art Residency The Shadow Over Everything e la mostra di Design Residency intitolata Unguessed Kinships, che dureranno fino al 30 aprile 2024, sottolineando il ruolo emergente di AlUla come punto focale per lo scambio culturale e l’innovazione artistica nella regione.

Le mostre presentano opere create da artisti e designer internazionali invitati a prendere parte al programma AlUla Artist Residency, fondato in collaborazione con l’Agenzia francese per lo sviluppo di AlUla (Afalula). Le mostre, allestite all’aperto in due luoghi distinti, saranno ospitate al Mabiti in The Palm Grove, e presso Madrasat Addeera.

Il programma di residenze per artisti di AlUla è un perfetto esempio dell’impegno di AlUla nel diventare un centro globale per le menti creative, offrendo quest’anno diversi programmi di arti visive, design, architettura botanica, patrimonio e innovazione.

AlUla 1445 – L’esposizione raccoglie immagini dell’artista Hassan Hajjaj, noto per il suo lavoro che fonde arte contemporanea, moda e identità culturale. Nel febbraio 2023 ha fotografato persone e abitanti del luogo in uno studio all’aperto presso Madrasat Addeera. I soggetti includono agricoltori, squadre sportive, commercianti, artigiani e la comunità creativa.

Design Space AlUla – Il mese di febbraio 2024 segnerà l’apertura del Design Space AlUla, un punto focale per la presentazione delle iniziative di design di ampio respiro che contribuiscono alla visione di AlUla. Situato nel distretto artistico di AlJadidah, Design Space AlUla offre spazi per esposizioni, laboratori e archivi ed è progettato per favorire la collaborazione tra professionisti del design, studenti e appassionati, rafforzando al contempo l’eredità di AlUla nella sfera culturale come catalizzatore di ispirazione creativa.

La mostra inaugurale, Mawrid: Celebrating Inspired Design, curata da Sara Ghani, presenterà il processo di progettazione alla base di dieci recenti progetti ispirati ad AlUla nei settori del design, dell’architettura e della pianificazione urbana. Il programma di lancio, che si svolgerà dal 15 al 17 febbraio, comprenderà presentazioni di spicco, masterclass, workshop, tavole rotonde e tour del design.

Per ulteriori informazioni sull’AlUla Arts Festival e per l’acquisto di biglietti, fare riferimento al sito experiencealula.com.

-Fine-

Immagini in alta risoluzione sono disponibili al presente link

Hashtags: #ArtsAlUla #ArtsFestival2024 #DesertXAlUla #DesertXAlUla2024 #WadiAlFann #ManalAlDowayan #OasisOfStories #SabrinaAmrani #contemporaryartmuseumAlUla #ArtsAlUla #MoreThanMeetsTheEye #ContemporaryArtsAlUla

Su AlUla Moments:

AlUla Moments è la nuova casa degli eventi di AlUla. Il brand è stato lanciato alla fine del 2021 e ha introdotto quattro nuovi festival per celebrare e svelare le storie di AlUla, scoprire i suoi segreti e celebrare le culture locali e internazionali. Con 7.000 anni di civiltà e sede di alcuni dei più avanzati regni dell’antichità, AlUla non è di certo estranea agli incontri sociali e alle celebrazioni culturali.

Il calendario di AlUla Moments comprende cinque festival che offrono diverse esperienze di arte, cultura, musica, natura, benessere, attività equestri, ristorazione e astronomia. AlUla Wellness Festival propone le più recenti pratiche per coinvolgere la mente, il corpo e l’anima; Winter at Tantora, la prima celebrazione di AlUla del patrimonio, della cultura, della moda e della musica; Ancient Kingdoms Festival offre eventi coinvolgenti che riconoscono le antiche civiltà che vivevano ad AlUla e nelle vicine oasi di Khaybar e Tayma; AlUla Skies Festival con le celebri mongolfiere e le esperienze di osservazione delle stelle e AlUla Arts Festival che riunisce eventi ed esperienze di arte contemporanea e antica.

Oltre ai festival, il calendario di AlUla Moments offre una serie di eventi di richiamo, tra cui AZIMUTH e Richard Mille AlUla Desert Polo, oltre a eventi sportivi storici come la Custodian of the Two Holy Mosques Endurance Cup, AlUla Camel Cup, AlUla Falcon Cup, Tent Pegging World Championship e Horseback Archery World Cup, eventi di moda, avventura e sport di livello mondiale.

Per ulteriori informazioni visitare il sito experiencealula.com.

 

Su AlUla:

 

Situata a 1.100 km da Riyadh, nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, AlUla è un luogo dallo straordinario patrimonio naturale e umano. La vasta area, che si estende per 22.561 km², comprende una lussureggiante valle di oasi, imponenti montagne di arenaria e antichi siti del patrimonio culturale che risalgono a migliaia di anni fa, quando regnavano i regni Lihyan e Nabateo.

Il sito più noto e riconosciuto di AlUla è Hegra, il primo patrimonio mondiale dell’UNESCO in Arabia Saudita. Antica città di 52 ettari, Hegra era la principale città meridionale del Regno Nabateo ed è composta da oltre 110 tombe ben conservate molte delle quali con elaborate facciate scavate negli affioramenti di arenaria che circondano l’insediamento urbano cinto da mura.

Le ultime ricerche effettuate suggeriscono inoltre che Hegra fosse l’avamposto più a sud dell’Impero-Romano dopo la conquista dei Nabatei avvenuta nel 106.

Oltre a Hegra, AlUla ospita anche l’antica Dadan, capitale dei regni di Dadan e Lihyan e considerata una delle città più sviluppate del I millennio a.C. nella penisola arabica, e Jabal Ikmah, una biblioteca a cielo aperto con centinaia di iscrizioni diverse, recentemente inserita nel registro della memoria del mondo dell’UNESCO. Anche il villaggio della Old Town di AlUla, un labirinto di oltre 900 case in mattoni di fango sviluppatesi almeno dal XII secolo, è stato selezionato nel 2022 dall’UNWTO come uno dei World’s Best Tourism Villages. Inoltre, la Ferrovia dell’Hijaz e il Forte di Hegra, che sono siti chiave nella storia e nelle conquiste di Lawrence d’Arabia.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.experiencealula.com

About Arts AlUla:

La creazione di Arts AlUla all’interno della Royal Commission for AlUla (RCU) è un impegno per i prossimi capitoli di un millennio di creazione artistica – celebrando l’eredità culturale, AlUla è stata a lungo un centro di scambio culturale coerente e in continua evoluzione. AlUla è stata un luogo di passaggio, un crocevia per il commercio e sede di civiltà successive che hanno scavato, scolpito e inciso le loro vite nel paesaggio. Il lavoro di Arts AlUla intende preservare questa eredità: fondere il vecchio con il nuovo; il locale con l’internazionale, mantenendo le arti al centro dello spirito di AlUla come luogo di straordinario patrimonio naturale e umano.

Arts AlUla porterà a compimento una serie di nuove iniziative, progetti e mostre. Le opere curate rispecchieranno la visione di RCU per il continuo sviluppo delle scene artistiche contemporanee di AlUla, posizionando le arti come un contributo chiave al carattere di AlUla, alla qualità della vita della comunità locale e al futuro economico della regione.

Arts AlUla si concentra sulla trasformazione dei talenti della nazione saudita e della comunità locale di AlUla in opportunità sociali ed economiche significative e di lunga durata. Si tratta di una componente fondamentale del Masterplan Journey Through Time, che riunisce 15 diversi poli di riferimento per la cultura, il patrimonio e la creatività in tutta AlUla.

Per ulteriori informazioni visitare il sito experiencealula.com

Per ulteriori informazioni contattare: 

Martinengo Communication
Ufficio rappresentanza, Marketing, PR e Comunicazione per l’Italia e la Svizzera Italiana
Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano
Tel. (+39) 02 4953 6650
E-mail: [email protected]
Web: www.martinengocommunication.com

AlUla diventa la prima città del Medio Oriente ad essere accreditata da Destinations International

AlUla diventa la prima città del Medio Oriente ad essere accreditata da Destinations International

L’accreditamento rientra nel Destination Marketing Accreditation Programme, uno standard di qualità e professionalità del settore. Il processo richiede la conformità a più di 100 standard di prestazione. AlUla, Arabia Saudita…
AlUla Desert Blaze: la gara di resistenza più importante della regione torna per la sua seconda edizione

AlUla Desert Blaze: la gara di resistenza più importante della regione torna per la sua seconda edizione

AlUla Desert Blaze riunisce atleti da tutto il mondo per testare i propri limiti nella magnifica oasi del deserto. Con distanze di 5 km, 10 km, 21 km e 42…
Assouline pubblica "AlUla Flora", che celebra le vibranti fioriture dell'antica oasi

Assouline pubblica "AlUla Flora", che celebra le vibranti fioriture dell'antica oasi

L’ultimo libro dell’editore illustra oltre 80 specie di piante che prosperano nel paesaggio storico di AlUla Un nuovo lavoro illumina i significativi sforzi di conservazione in corso ad AlUla per…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI