loader image
We make your brand a success
Skip to content
R4A0033-rid

L’architetto pluripremiato Jean Nouvel si unisce alla Royal Commission for AlUla durante la Dubai Design Week

Dubai, novembre 2021

La Royal Commission for AlUla (RCU) e Jean Nouvel, l’architetto francese vincitore del premio Pritzker, condivideranno la filosofia e i principi di design che stanno guidando la trasformazione di AlUla con i visitatori e i leader del settore alla Dubai Design Week (DDW) di quest’anno.

In corso dall’8 al 13 novembre al Dubai Design District (d3), DDW è l’evento principale per i settori del design, dell’architettura e dell’arte e il 2021 vede per la prima volta la partecipazione di RCU a quest’evento. La mostra di design di AlUla metterà in evidenza la diversità dei progetti che stanno dando forma alla emergente città del design nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, ispirando anche i creativi internazionali e sauditi a far parte del “AlUla Journey”.

Jean Nouvel è in assoluto uno dei più celebri architetti, le cui credenziali si estendono alla progettazione di edifici culturali iconici in tutto il mondo. Ad AlUla, Ateliers Jean Nouvel ha concettualizzato lo Sharaan Nature Resort, un pionieristico resort che sarà scavato e scolpito nelle rocce di AlUla, in perfetto stile nabateo, nella riserva naturale protetta di Sharaan.

“AlUla è sacra. Detiene un grande significato, è ricca di siti unici da esplorare e scoprire, ed è quindi meritevole di innovazione e design rispettoso per migliorare il benessere della comunità locale ed elevare la sua originale autenticità”, ha detto Nouvel.

Nel corso di un dibattito intitolato Sharaan, AlUla: A Journey Through Time l’architetto, in collegamento da Parigi, presenterà il suo approccio radicale all’architettura e al design, che cerca di integrare il patrimonio naturale e culturale in un unico ambiente da vivere. Parte di un programma speciale di AlUla al DDW Downtown Design Stage, il dibattito si terrà alle 15:00 di venerdì 12 novembre con Nouvel in collegamento con Samantha Cotterell, direttore esecutivo del design della Royal Commission for AlUla (RCU).

Un secondo panel alle 16:00 intitolato AlUla, A Cultural Landscape esaminerà come l’architettura e l’arte possano esistere in armonia con i paesaggi naturali del deserto e sarà moderato da Sumantro Ghose, Artistic Programming Director, Royal Commission for AlUla. I relatori Nora AlDabal, Direttore Art & Creative Planning, Royal Commission for AlUla, Florian Boje, Head of Design di Giò Forma, la società che ha progettato Maraya, l’iconico edificio a specchi di AlUla, Nouf AlAnkari, Design Manager, Royal Commission for AlUla e Waleed Sharaan, Design Director, AFALULA, Agenzia francese per lo sviluppo di AlUla, contribuiranno al dibattito sul concetto di architettura del territorio, proposto in Maraya e Desert X AlUla – ampia mostra di arte contemporanea.

Una vera meraviglia dell’architettura, Maraya è un esempio emozionante di come questo incredibile design sia parte integrante del Masterplan Journey Through Time. L’ambizioso e ponderato masterplan è senza dubbio il più grande progetto al mondo di sviluppo e creazione di una destinazione. I principali studi di design e architettura globali che stanno lavorando su progetti che vanno dall’ospitalità ai musei e alle residenze includono Kerry Hill Architects, Khammash Architects, Prior & Partners e Allies & Morrison.

Samantha Cotterell ha detto che con l’ampiezza e la gamma di progetti attualmente pianificati ed eseguiti ad AlUla, la partecipazione di RCU alla DDW è un’opportunità per connettersi con la comunità globale del design.

“Oltre all’incredibile architettura di edifici come Maraya e l’aeroporto internazionale di AlUla, ci sono importanti mostre d’arte internazionali ed esempi di ospitalità come Ashar Banyan Tree e Habitas AlUla Resort. Essendo uno dei principali progetti della Saudi Vision 2030, AlUla sta guadagnando l’attenzione del pubblico internazionale del design che è desideroso di comprendere ulteriormente il linguaggio del design, la cura e il pensiero che hanno contribuito a creare il Masterplan di Alula” ha detto Cotterell

AlUla e il Masterplan Journey Through Time sono un’opportunità per i designer sauditi emergenti e affermati di lavorare su uno dei progetti più significativi al mondo.

I visitatori del DDW possono scoprire la mostra appositamente progettata da RCU al d3. La mostra, progettata da Giò Forma e Black Engineering e ispirata alle straordinarie formazioni rocciose nei paesaggi desertici e montuosi di AlUla, presenta il masterplan, architetture e progetti di architetti e designer di fama mondiale rivelando lo sviluppo dei primi principi di pianificazione, gli approcci di ricerca nonché i progetti realizzati e quelli futuri.

Inoltre, presso la mostra di design di AlUla nel Building 5 del d3, si terrà AlUla Design Talks, una serie di eventi giornalieri dal 09 all’11 novembre alle 16:00, condotti da membri dei team di design, arte e cultura di RCU insieme a partner industriali, architetti invitati e designer sauditi. Gli incontri analizzeranno gli elementi chiave dell’arte e del design del Masterplan Journey Through Time (JTT) di RCU, lanciato a livello globale nell’aprile 2021.

Gli argomenti spazieranno dalla progettazione sostenibile per un crescente interesse verso la destinazione alle donne nel design e all’integrazione dell’arte nell’architettura.

La regione di AlUla è una parte importante del piano Vision 2030 dell’Arabia Saudita. La regione è posizionata tra un altopiano desertico e le montagne di Hijaz e copre un’area di 22.561 chilometri quadrati.

FINE

Per ulteriori informazioni:

Martinengo Communication

Ufficio rappresentanza, Marketing, PR e Comunicazione per l’Italia e la Svizzera italiana

Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano

Tel. (+39) 02 4953 6650

E-mail: martinengo@martinengocommunication.com

Web: www.martinengocommunication.com

Su AlUla

Situata a 1.100 Km da Riyadh, nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, AlUla è un luogo di straordinaria ricchezza culturale e naturalistica. La vasta area, che copre 22.561km², include una valle ricca di oasi lussureggianti, imponenti montagne di arenaria e antichi siti culturali risalenti a migliaia di anni fa, ai regni di Lihyan e dei Nabatei.

Il più importante sito di AlUla è Hegra, primo sito UNESCO Patrimonio dell’Umanità dell’Arabia Saudita. Distesa su un’area di 52 ettari, Hegra era la principale città della parte meridionale del Regno dei Nabatei; attualmente conta oltre 100 monumenti funerari in ottimo stato di conservazione con facciate scolpite finemente negli affioramenti di arenaria che circondano l’insediamento urbano fortificato. Le ultime ricerche effettuate suggeriscono inoltre che Hegra fosse l’avamposto più a sud dell’Impero-Romano dopo la conquista dei Nabatei avvenuta nel 106.

Oltre a Hegra, AlUla è sede di affascinanti siti archeologici come l’antica Dadan, capitale dei regni di Dadan e Lihyan, considerata una delle città più sviluppate della penisola arabica nel corso del primo millennio a.C. Si trovano inoltre migliaia di rocce in siti di arte rupestre tra incisioni e petroglifi a Jabal Ikmah. Altri siti di grande interesse sono la Old Town di AlUla, un dedalo di oltre 900 case costruite con mattoni di fango a partire da almeno il XII Secolo, la ferrovia di Hijaz e il forte di Hegra, luoghi fondamentali nella storia e nelle conquiste di Lawrence d’Arabia.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.experiencealula.com

Su Royal Commission for AlUla

Royal Commission for AlUla (RCU) è stata fondata per decreto reale nel mese di luglio 2017 per proteggere e salvaguardare AlUla, una regione di eccezionale ricchezza culturale e naturale situata nel nord-ovest dell’Arabia Saudita. RCU sta dando inizio ad un piano a lungo termine che crei uno sviluppo sensibile e sostenibile della regione, riaffermando la sua peculiarità nell’essere una delle principali destinazioni archeologiche e culturali del paese e preparandola ad accogliere i visitatori dal mondo. Il processo di sviluppo di RCU della regione di AlUla prevede una vasta gamma di iniziative che comprendono archeologia, turismo, cultura, istruzione e arte riflettendo l’ambizioso impegno dell’Arabia Saudita nello sviluppo del turismo delineato nella Vision 2030.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.rcu.gov.sa

Arts AlUla annuncia una nuova collaborazione con l'Andy Warhol Museum: una grande mostra per un programma di iniziative creative in espansione

Arts AlUla annuncia una nuova collaborazione con l'Andy Warhol Museum: una grande mostra per un programma di iniziative creative in espansione

Il 17 febbraio 2023 Arts AlUla presenterà FAME: Andy Warhol in AlUla, come evento clou del calendario AlUla Moments, una mostra che celebra il fascino di uno degli artisti più…
Il Khaybar Volcano Camp offre un eco-lodge unico nel suo genere per sperimentare gli stupendi paesaggi lavici dell'antica Arabia

Il Khaybar Volcano Camp offre un eco-lodge unico nel suo genere per sperimentare gli stupendi paesaggi lavici dell'antica Arabia

Foto: Panorami di livello cinematografico, la cruda bellezza dell’antica natura e le escursioni storico-culturali invitano i viaggiatori a vivere un’esperienza immersiva ultraesclusiva. AlUla, Arabia Saudita –  dicembre 2022: Il Khaybar…
Wadi AlFann, "La Valle dell’Arte", lancia il programma artistico e culturale di pre-opening ad AlUla con la prima mondiale di Nine Songs

Wadi AlFann, "La Valle dell’Arte", lancia il programma artistico e culturale di pre-opening ad AlUla con la prima mondiale di Nine Songs

• Una nuova rappresentazione in linea col luogo e ispirata all’antica poesia cinese andrà in scena al tramonto in una valle desertica ricca di millenni di eredità culturale. • Wadi…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI