loader image
We make your brand a success
Skip to content
default

AlUla Moments inaugura l’Ancient Kingdoms Festival

Fantastiche esperienze nelle antiche oasi di frontiera di Khaybar, Tayma e AlUla

Arabia Saudita, novembre 2022: Dall’11 al 27 novembre, per la prima volta in assoluto, le tre antiche oasi dell’Arabia nord-occidentale, collegate fra loro, offriranno esperienze stimolanti in paesaggi storici e naturali nell’ambito dell’Ancient Kingdoms Festival.

Il Festival, che prende il nome dagli antichi e leggendari regni di AlUla, collegherà AlUla con le aree storiche di Khaybar e Tayma, dando vita a esperienze emozionanti e coinvolgenti che faranno rivivere storie che abbracciano millenni, attraversando civiltà e interconnettendo le grandi culture della storia antica.

Come una galleria a cielo aperto, l’epicità della triade di AlUla, Tayma e Khaybar verrà svelata attraverso esperienze ed escursioni personalizzate che evidenziano il carattere unico di ciascun sito svelando gli strati di storia al suo interno. Dagli spettacolari giochi di luce dopo il tramonto alle gite in carrozza all’alba, dai voli in mongolfiera e in elicottero sulle monumentali architetture preistoriche ai ristoranti pop-up, dalle rievocazioni storiche ai percorsi guidati attraverso oasi leggendarie il Festival è pronto a creare momenti che dureranno per sempre.

Insieme, AlUla, Khaybar e Tayma hanno plasmato la storia della regione e il suo legame con il mondo per migliaia di anni. Mentre AlUla accoglie i visitatori nei suoi siti antichi, tra cui Hegra, patrimonio mondiale dell’UNESCO, dalla sua riapertura nel 2020, il Festival aprirà e attiverà le aree storiche di rilevanza mondiale di Tayma e Khaybar.

Tayma, famosa per la sua importante posizione lungo la leggendaria Via dell’Incenso, è oggi un tesoro archeologico con scoperte che continuano a rivelare l’eredità dei re e delle civiltà successive, tra cui il più grande pozzo della Penisola Arabica.

Khaybar è famosa come città mercato e per le forme geologiche circostante di vulcani bianchi e neri, nonché per le misteriose strutture preistoriche in pietra a forma di aquiloni, buchi di serratura e rettangoli, ammirabili durante un sorvolo della zona. I siti faranno parte di programmi per escursioni da AlUla.

Esperienze salienti durante l’Ancient Kingdoms Festival

Ad AlUla

  • Hegra – Un tempo vivace città dei Nabatei e snodo vitale lungo la leggendaria Via dell’Incenso, Hegra è oggi uno dei luoghi da visitare assolutamente su una mappa globale dei siti storici: patrimonio mondiale dell’UNESCO e uno dei più importanti in Arabia, offre un incontro indimenticabile con l’eredità dei Nabatei.
  • Hinat: ricostruzione di un viso di donna nabatea (26 ottobre – permanente) – presentata all’ Hegra Welcome Centre, questa impresa archeologica e tecnologica ci porta un po’ più vicino alla comprensione del mondo antico di Hegra, attraverso una ricostruzione digitale forense di una donna nabatea che gli esperti chiamano affettuosamente “Hinat”.
  • Hegra in carrozza: (1 novembre 2022 – 21 marzo 2023) – vivere Hegra nelle ore dorate dell’alba e del tramonto sarà un’esperienza ancora più affascinante a bordo di una carrozza trainata da cavalli, in compagnia di un Rawi, narratore di storie. Il piacevole viaggio coprirà i tre siti chiave.
  • Hegra After Dark (3-27 novembre) – il ritorno delle indimenticabili visite notturne alla Tomba 100 a lume di candela. Oltre all’esperienza sensoriale, uno spettacolo di suoni e luci farà rivivere la storia del re nabateo AlHaritha.
  • Dadan: Con la stagione degli scavi archeologici in corso, Dadan, capitale degli antichi regni, offre ai giovani esploratori la possibilità di partecipare al programma “Apprendista archeologo“, progettato per ispirare curiosità e un senso di connessione in una futura generazione di custodi del patrimonio storico e culturale. Con i tour archeologici di Dadan, adatti anche alle famiglie, i visitatori hanno la rara possibilità di interagire in tempo reale con gli archeologi che stanno facendo scoperte: un’occasione per osservare la storia in divenire.
  • Jabal Ikmah: Jabal Ikmah After Dark, un percorso a lume di candela che illumina i resti di antiche civiltà e i loro rituali religiosi immortalati sulla parete rocciosa del canyon sussurrante. Il sito offre anche laboratori per famiglie presso l’Accademia delle iscrizioni antiche.

A Tayma

Un primo sguardo a Tayma (11 novembre – 31 marzo) – La Terra dei Re, un’oasi leggendaria all’incrocio delle civiltà, che ospita:

  • L’Antico Tempio di Salm – un magnifico punto di osservazione di quello che un tempo era un paleolago e che ospita i resti di un complesso di templi dell’Età del Ferro.
  • Bir Haddaj – un pozzo iconico che molti ritengono sia stato costruito dall’ultimo re babilonese Nabonide, che ora è teatro di un’affascinante rievocazione della vita nell’oasi.
  • Oasi di Suq AlNajm – sentiero e mercato, un’opportunità per sperimentare le tradizioni di Tayma.
  • Qasr Ibn Rumman (Palazzo del Governatore) – un suggestivo esempio di architettura araba, visitabile con l’audioguida e sede di un coinvolgente spettacolo dopo il tramonto.

A Khaybar

Un primo sguardo su Khaybar (24 novembre – permanente) – un gioiello geologico che offre una prospettiva unica dal cielo. Voli in mongolfiera e in elicottero offrono una visione a volo d’uccello del sito che ospita:

  • Khaybar Camp – un’esperienza naturalistica e culinaria unica e fuori dagli schemi, un glamping in un paesaggio ultraterreno vicino al sito vulcanico di Harrat Khaybar.
  • AlRawan – un altro eccellente punto di osservazione che collega le oasi, porta di ingresso per esplorare Khaybar.
  • Umm Jirsan con i suoi percorsi avventurosi attraverso tunnel di lava e grotte
  • Stories From The Skies – uno spettacolo aereo che unisce droni, narrazione e paesaggio al calar della notte.

I visitatori che desiderano avere un primo assaggio di Tayma e Khaybar (Tayma a 2 ore e Khaybar a 3 ore da AlUla) possono farlo guidando un’auto in prima persona, con un autobus hop-on-hop-off o con un servizio VIP di auto di lusso o ancora possono “Cavalcare con un Rawi”: un viaggio scortato da Rawi, narratori locali, che condivideranno la loro conoscenza dei luoghi durante il percorso.

Per maggiori informazioni e per prenotare i biglietti visitare il sito:

https://www.experiencealula.com/en/alula-moments/ancient-kingdoms-festival

experiencealula.com I @experiencealula I @alulamoments I #AncientKingdomsFestival

-FINE-

Una selezione di immagini dell’Ancient Kingdoms Festival è disponibile qui.

Royal Commission for AlUla
Royal Commission for AlUla (RCU) è stata fondata per decreto reale nel mese di luglio 2017 per proteggere e salvaguardare AlUla, una regione di eccezionale ricchezza culturale e naturale situata nel nord-ovest dell’Arabia Saudita. RCU sta dando inizio ad un piano a lungo termine che crei uno sviluppo sensibile e sostenibile della regione, riaffermando la sua peculiarità nell’essere una delle principali destinazioni archeologiche e culturali del paese e preparandola ad accogliere i visitatori dal mondo. Il processo di sviluppo di RCU della regione di AlUla prevede una vasta gamma di iniziative che comprendono archeologia, turismo, cultura, istruzione e arte riflettendo l’ambizioso impegno dell’Arabia Saudita nello sviluppo del turismo delineato nella Vision 2030.

Su AlUla
Situata a 1.100 km da Riyadh, nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, AlUla è un luogo dallo straordinario patrimonio naturale e umano. La vasta area, che si estende per 22.561 km², comprende una lussureggiante valle di oasi, imponenti montagne di arenaria e antichi siti del patrimonio culturale che risalgono a migliaia di anni fa, quando regnavano i regni Lihyan e Nabateo.

Il sito più noto e riconosciuto di AlUla è Hegra, il primo patrimonio mondiale dell’UNESCO in Arabia Saudita. Antica città di 52 ettari, Hegra era la principale città meridionale del Regno Nabateo ed è composta da 111 tombe ben conservate, molte delle quali con elaborate facciate scavate negli affioramenti di arenaria che circondano l’insediamento urbano cinto da mura. Le ricerche attuali suggeriscono che Hegra fosse l’avamposto più meridionale dell’Impero romano dopo la conquista dei Nabatei da parte dei Romani nel 106 d.C. Oltre a Hegra, AlUla ospita anche l’antica Dadan, capitale dei regni di Dadan e Lihyan e considerata una delle città più sviluppate del I millennio a.C. della penisola arabica, e Jabal Ikmah, una biblioteca a cielo aperto con centinaia di iscrizioni e scritti in molte lingue diverse. Anche la Città Vecchia di AlUla, un labirinto di oltre 900 case in mattoni di fango sviluppatesi almeno a partire dal XII secolo, e la Ferrovia dell’Hijaz e il Forte di Hegra, luoghi chiave nella storia e nelle conquiste di Lawrence d’Arabia.

AlUla Moments
AlUla Moments è la nuova casa degli eventi di AlUla. Il marchio è stato lanciato alla fine del 2021 e ha introdotto quattro nuovi festival per celebrare e svelare le storie di AlUla, scoprire i suoi segreti e celebrare le culture locali e internazionali. Con 7000 anni di civiltà e sede di alcuni dei più sofisticati regni dell’antichità, AlUla non è estranea agli incontri sociali e alle celebrazioni culturali.

I quattro festival presentati sono stati Winter at Tantora, che è tornato a celebrare il patrimonio, la cultura e la musica, oltre a AlUla Skies, AlUla Arts e AlUla Wellness Festival.

I festival hanno offerto una selezione di esperienze di arte, cultura, musica, natura, benessere, equitazione, cibo e astronomia. Il tutto per celebrare la cultura, la storia e l’eredità di AlUla e delle civiltà che un tempo chiamavano la terra di AlUla la loro casa.

Nella stagione 2022/2023, AlUla Moments presenta cinque festival principali e cinque eventi distinti, tra cui il ritorno di Winter at Tantora e AlUla Wellness Festival, il ritorno di Azimuth e, per la prima volta, The Ancient Kingdoms Festival, un festival che porta il passato nel presente con esperienze ispirate al significato di tre antiche oasi collegate tra loro, AlUla, Khaybar e Tayma, nella penisola arabica, e la famosa via commerciale dell’incenso che ha fatto di AlUla un vivace crocevia commerciale e culturale.

Una selezione di immagini del Festival Ancient Kingdoms è disponibile qui.

Per ulteriori informazioni, richieste di interviste o viaggi stampa contattare:

Martinengo Communication
Ufficio rappresentanza, Marketing, PR e Comunicazione per l’Italia e la Svizzera italiana
Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano
Tel. (+39) 02 4953 6650
E-mail: [email protected]
Web: martinengo.djnb4clelx-rz83y9n1p4d7.p.temp-site.link

INAUGURA OGGI L’ ALULA ARTS FESTIVAL CON NUOVE OPERE SU LARGA SCALA E MOSTRE REALIZZATE DA ARTISTI LOCALI, REGIONALI E INTERNAZIONALI

INAUGURA OGGI L’ ALULA ARTS FESTIVAL CON NUOVE OPERE SU LARGA SCALA E MOSTRE REALIZZATE DA ARTISTI LOCALI, REGIONALI E INTERNAZIONALI

La terza edizione promette una vivace esposizione di arte visiva contemporanea e pubblica, design, residenze d’artista e workshop in tutta la città antica Gli aspetti principali includono il ritorno della…
Gulf Air inaugura i collegamenti diretti per AlUla con il primo volo in arrivo dal Bahrain

Gulf Air inaugura i collegamenti diretti per AlUla con il primo volo in arrivo dal Bahrain

La compagnia di bandiera del Regno del Bahrain opererà voli bisettimanali fino al 6 marzo e riprenderà i collegamenti dal 10 al 27 aprile L’impegno ad espandere i collegamenti globali…
ROYAL COMMISSION FOR ALULA LANCIA “I CARE”, LA CAMPAGNA PER CELEBRARE, PROTEGGERE E PROMUOVERE IL RICCO PATRIMONIO CULTURALE, LA DIVERSITÀ E LA STORIA DELL'ARABIA NORDOCCIDENTALE

ROYAL COMMISSION FOR ALULA LANCIA “I CARE”, LA CAMPAGNA PER CELEBRARE, PROTEGGERE E PROMUOVERE IL RICCO PATRIMONIO CULTURALE, LA DIVERSITÀ E LA STORIA DELL'ARABIA NORDOCCIDENTALE

La collaborazione tra RCU e l’artista internazionale David Popa per la realizzazione di un’unica “opera d’arte che scompare” illustra l’urgente necessità di salvaguardare i monumenti iconici, come il primo sito…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI