loader image
We make your brand a success
Skip to content
Dragon Skull_3_LR

Avvistati draghi nell’antica città desertica di AlUla! Un’emozionante anteprima mondiale di House of the Dragon della HBO

AlUla, Regno dell’Arabia Saudita – 22 agosto 2022:

Draghi sputafuoco sono stati avvistati nascosti nelle tombe nabatee di Hegra, risalenti a 2.000 anni fa e patrimonio UNESCO ad AlUla, in Arabia Saudita.

L’attesissimo, epico, dramma fantasy “House of the Dragon”, prequel della serie fenomeno mondiale della HBO “Game of Thrones”, si è recato negli spettacolari paesaggi di AlUla nell’ambito di una campagna promozionale per il lancio della serie che va in onda oggi in tutto il mondo e nella regione su OSN+.

Il filmato, pubblicato sui social media, è stato girato presso l’area archeologica e presenta, grazie all’uso della CGI, il drago di Daemon Targaryen, Vhagar, che fa strage con le sue fiamme e la sua imponente mole.

Le celebrazioni sono proseguite con il sigillo della Casa del Drago impresso sull’iconica formazione rocciosa naturale di AlUla, l’Elephant Rock, e con un gigantesco teschio di drago Balerion visibile nel Diwan di Jabal Ithlib, uno dei siti più affascinanti di Hegra e nello splendido paesaggio di Wadi Al Fann.

Le sorprendenti attivazioni continueranno per tutta la serie, con ulteriori apparizioni di draghi presso i diversi monumenti naturali e artificiali di AlUla. Le attivazioni di OSN+ sono state create dal produttore e regista Tom Jauncey dello studio di contenuti creativi Beautiful Destinations per coinvolgere i fan e stimolarne di nuovi a scoprire la serie prima del vero ed emozionante viaggio in “House of The Dragon”, una serie destinata a dominare il panorama televisivo.

La serie, basata su “Fire & Blood” di George R.R. Martin e ambientata 200 anni prima degli eventi di Game of Thrones, racconta la storia della Casa Targaryen.

“Grazie alla sua importanza storica e archeologica nella regione, nonché alle suggestive formazioni rocciose nel deserto dell’Arabia Saudita, AlUla era senza dubbio la location ideale per OSN+ per attivare una delle più grandi prime televisive, House of the Dragon, il prequel di Game of Thrones della HBO, sia a livello globale che nella regione”, ha dichiarato Ashley Rite, VP of Marketing & Growth di OSN+. “Siamo lieti di aver collaborato con la Royal Commission for AlUla per una campagna promozionale altamente esperienziale e coinvolgente”.

Phillip Jones, Chief Destination Management and Marketing Officer della Royal Commission for AlUla (RCU) ha spiegato: “Con i paesaggi ultraterreni di AlUla e gli antichi siti realizzati da civiltà che risalgono a 7.000 anni fa, AlUla è il luogo perfetto per presentarsi come la casa dei draghi. Grazie alla lunga storia e il ruolo di crocevia di civiltà, AlUla ha i suoi miti, le sue leggende e le sue storie da raccontare. Siamo molto felici di prestare la nostra destinazione ai team di HBO e OSN e di far parte del fenomeno di Game of Thrones”.

L’Arabia Saudita offre uno sconto del 40% per lungometraggi, serie televisive e documentari internazionali e locali che prevedono di essere girati nel Regno. Film AlUla, l’agenzia cinematografica della Royal Commission for AlUla, istituita per promuovere e sostenere la produzione cinematografica e televisiva internazionale nella regione di AlUla, ha sostenuto le attivazioni con lo scouting e l’autorizzazione delle location.

AlUla offre ai registi una grande varietà di paesaggi in cui girare tra cui paesaggi desertici, interessanti formazioni rocciose, oasi lussureggianti e siti storici. Film AlUla sostiene con incentivi alle riprese e facilitazioni sul campo. Di recente inoltre ha accolto il thriller d’azione statunitense “Kandahar” di Ric Roman Waugh con Gerard Butler e la produzione nazionale “Norah” scritta e diretta da Tawfik Alzaidi.

-FINE-

Seguici sui social media:

Tutti gli account social media:
@filmalula

Immagini e video:
Le immagini sono scaricabili al presente link
Video scaricabile al presente link

Su Film AlUla:

Film AlUla è un ente della Royal Commission for AlUla istituito per promuovere e sostenere la produzione cinematografica e televisiva internazionale, coltivare i talenti cinematografici emergenti e sviluppare la fiorente industria cinematografica del Paese. AlUla è una regione di straordinaria importanza naturale e culturale nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, con alcuni dei più sensazionali paesaggi del mondo e monumenti storici ancora da scoprire in un’area grande quanto il Belgio. È la sede del primo sito patrimonio mondiale UNESCO del Paese e di 200.000 anni di storia, con accesso a monumenti che risalgono all’età della pietra, agli antichi regni arabi, ai Nabatei e all’Impero Ottomano. Le produzioni che scelgono AlUla come destinazione per le riprese possono beneficiare di generosi incentivi finanziari, dell’accesso a un’ampia varietà di luoghi storici, a una natura selvaggia e incontaminata, a microclimi e a un clima temperato per nove mesi ininterrotti all’anno.
Per saperne di più visitare: filming.experiencealula.com

Su AlUla:

Situata a 1.100 Km da Riyadh, nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, AlUla è un luogo di straordinaria ricchezza culturale e naturalistica. La vasta area, che copre 22.561km², include una valle ricca di oasi lussureggianti, imponenti montagne di arenaria e antichi siti culturali risalenti a migliaia di anni fa, ai regni di Lihyan e dei Nabatei.

Il più importante sito di AlUla è Hegra, primo sito UNESCO Patrimonio dell’Umanità dell’Arabia Saudita. Distesa su un’area di 52 ettari, Hegra era la principale città della parte meridionale del Regno dei Nabatei; attualmente conta oltre 100 monumenti funerari in ottimo stato di conservazione con facciate scolpite finemente negli affioramenti di arenaria che circondano l’insediamento urbano fortificato. Le ultime ricerche effettuate suggeriscono inoltre che Hegra fosse l’avamposto più a sud dell’Impero-Romano dopo la conquista dei Nabatei avvenuta nel 106.


Oltre a Hegra, AlUla è sede di affascinanti siti archeologici come l’antica Dadan, capitale dei regni di Dadan e Lihyan, considerata una delle città più sviluppate della penisola arabica nel corso del primo millennio a.C. Si trovano inoltre migliaia di rocce in siti di arte rupestre tra incisioni e petroglifi a Jabal Ikmah. Altri siti di grande interesse sono la Old Town di AlUla, un dedalo di oltre 900 case costruite con mattoni di fango a partire da almeno il XII Secolo, la ferrovia di Hijaz e il forte di Hegra, luoghi fondamentali nella storia e nelle conquiste di Lawrence d’Arabia.

Su OSN+

OSN+ è il servizio di streaming premium locale leader nella regione, con un’incredibile offerta di contenuti esclusivi globali e locali. Grazie alle partnership a lungo termine con i principali studio, tra cui HBO, NBC Universal, Paramount+, Endeavor Content, MGM e Sony, la piattaforma garantisce i contenuti più recenti in contemporanea con gli Stati Uniti, tra cui serie acclamate dalla critica e film imperdibili. OSN+ è anche la casa di contenuti originali arabi di prima classe, con i suoi OSN+ Originals, tra cui l’adattamento locale, ricco di star, della serie di successo Suits Arabia, lanciato nell’aprile 2022, seguito più tardi nel corso dell’anno dal lungometraggio OSN+ Original Yellow Bus.

Per ulteriori informazioni stampa:
Martinengo Communication
Ufficio rappresentanza, Marketing, PR e Comunicazione per l’Italia e la Svizzera italiana
Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano
Tel. (+ 39) 02 4953 6650
E-mail: martinengo@martinengocommunication.com
Web: www.martinengocommunication.com

AlUla alla 59° edizione del TTG Travel Experience

AlUla alla 59° edizione del TTG Travel Experience

AlUla sarà presente alla 59° edizione del TTG – Travel Experience, il principale marketplace del turismo B2B in Italia, dal 12 al 14 ottobre 2022 al Quartiere Fieristico di Rimini…
Un’antica statua monumentale lihyanita giunge al Museo del Louvre da AlUla

Un’antica statua monumentale lihyanita giunge al Museo del Louvre da AlUla

Una magnifica statua alta 2,3 metri, scolpita in pietra arenaria e presumibilmente raffigurante un antico re Lihyanita, è stata prestata per cinque anni dalla Royal Commission for AlUla (RCU) al…
Cinque opere d'arte epocali sono state commissionate per la nuova destinazione culturale Wadi AlFann, la Valle dell’Arte, AlUla

Cinque opere d'arte epocali sono state commissionate per la nuova destinazione culturale Wadi AlFann, la Valle dell’Arte, AlUla

Un’importante pietra miliare nel Manifesto Culturale della Royal Commission for AlUla (RCU), sotto la visione di Sua Altezza Reale il Principe Ereditario Mohammed bin Salman Al Saud, Chairman of the…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI