loader image
We make your brand a success
Skip to content
AlUla

AlUla offrirà presto la possibilità di soggiornare in tre nuovi hotel di lusso

  • Il boutique hotel Chedi Hegra aprirà entro il quarto trimestre del 2023 presso il sito di Hegra, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO
  • Il 2024 vedrà l’apertura Dar Tantora by The House Hotel eco-lodge nella storica AlUla Old Town
  • Maggiori dettagli su Sharaan Resort progettato da Jean Nouvel

AlUla, Arabia Saudita: AlUla, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, ha annunciato il progetto di tre nuovi hotel di lusso, che metteranno in risalto la sua bellezza e la sua ricca storia.

Sebbene ogni hotel rappresenti il massimo dell’ospitalità e dell’eleganza architettonica, per molti viaggiatori e luminari internazionali, il fiore all’occhiello della destinazione sarà senza dubbio l’attesissimo Sharaan Resort, progettato da Jean Nouvel. La struttura dello Sharaan Resort si ispira alle antiche tecniche dei Nabatei, che più di 2.000 anni fa realizzarono i loro monumenti come parte integrante del paesaggio locale. Il resort avrà 53 camere, suddivise tra suite e ville scavate all’interno della montagna nella Riserva Naturale di Sharaan.

Il secondo hotel è il Chedi Hegra che sarà il primo ad essere situato a Hegra, primo sito Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dell’Arabia Saudita. Il boutique hotel accoglierà i suoi primi ospiti entro la fine del 2023 e offrirà 35 camere, ognuna delle quali sarà ispirata al paesaggio monumentale di Hegra.

L’eco-lodge di lusso Dar Tantora by The House Hotel è attualmente in costruzione nell’AlUla Old Town e la sua apertura è prevista per il 2024. Gli edifici storici in mattoni di fango, restaurati e riconvertiti utilizzando l’ingegneria moderna con materiali e tecniche tradizionali, ospiteranno 30 camere per gli ospiti che vorranno soggiornare nel fascino senza tempo dell’AlUla Old Town.

Phillip Jones, Chief Tourism Officer di RCU, ha affermato: “Con la loro audacia, autenticità, sostenibilità e lusso, questi hotel mettono in risalto ciò che rende AlUla una destinazione speciale per veri viaggiatori che cercano sia comfort che avventura. Queste strutture così eleganti sono destinate ad approfondire il legame tra gli ospiti e lo straordinario paesaggio storico di AlUla e ci permettono, inoltre, di raggiungere il nostro obiettivo di 5.000 posti letto entro il 2030 andando incontro ad un crescente numero di visitatori”.

I tre hotel offriranno all’incirca altre 120 camere creando centinaia di posti di lavoro per la regione di AlUla. Tutti gli hotel metteranno al centro la sostenibilità, in conformità con la Carta di sostenibilità di AlUla, che guida la Royal Commission for AlUla (RCU) nella rigenerazione della regione di AlUla, nel nord-ovest del’Arabia Saudita, come destinazione leader mondiale per il Patrimonio culturale e naturale.

AlUla ha accolto 185.000 visitatori nel 2022 e ne prevede 250.000 per il 2023. Creando molte nuove opportunità di lavoro e di carriera per i residenti, si prevede che i tre hotel daranno un contributo significativo all’economia locale e favoriranno gli obiettivi di sviluppo della comunità della regione.

I tre nuovi hotel ad AlUla – nel dettaglio

Il Chedi Hegra:

Il boutique hotel sorgerà all’interno di alcune strutture esistenti a Hegra, tra cui l’antica stazione della ferrovia Hijaz e gli edifici circostanti, come il Forte di Hegra. Le strutture e i muri esterni, alcuni dei quali costruiti in mattoni di fango, verranno conservati e integrati con l’architettura moderna, lasciando intatta la maggior parte del sito UNESCO di Hegra.

Il Chedi Hegra utilizzerà materiali da costruzione locali e collaborerà il più possibile con imprese e manodopera locali. Si prevede che, alla fine dei lavori, l’hotel creerà almeno 120 posti di lavoro.

Gli ospiti saranno accompagnati all’interno dell’hotel con vetture elettriche. Tre ristoranti esclusivi, una caffetteria, una spa e una piscina a servizio completo e molti degli edifici saranno collegati tra di loro da una tettoia artistica che sfrutterà vento e luce naturali.

La proprietà sarà gestita da GHM, la società di Singapore che amministra il marchio Chedi.

Dar Tantora by The House Hotel:

Oltre ad incorporare le strutture in mattoni di fango dell’AlUla Old Town, questo eco-lodge metterà in mostra l’AlUla Old Town come un vivace hub culturale attraverso l’uso di arredi, mobili e decorazioni artistiche tradizionali, insieme a elementi storici che raccontano il patrimonio intangibile della regione. Gli artigiani locali sono stati formati adeguatamente per prendere parte al restauro.

I comfort per gli ospiti prevederanno una piscina e una spa, un ristorante e una caffetteria. I ristoranti utilizzeranno esclusivamente prodotti locali e proporranno agli ospiti pietanze della tradizione locale.

Queste tradizioni, altamente promosse da RCU, hanno ricevuto un riconoscimento globale quando l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite ha designato l’AlUla Old Town come “Best Tourism Village” per il 2022.

The House Hotel è un brand della Kerten Hospitality di Dublino.

Sharaan Resort:

Il Sharaan Resort sarà dotato di 51 suite. In cima alla montagna, ci sarà un ristorante elegante con vista panoramica e un ascensore di vetro attraverserà la montagna, offrendo una visuale sugli strati sedimentari e su nicchie colme d’arte.

All’interno di una montagna adiacente, l’International Summit Centre ospiterà eventi e leader provenienti da tutto il mondo. Le sue strutture sorgeranno in un ambiente in cui sarà garantita la sicurezza e la privacy. L’International Summit Centre disporrà di 13 padiglioni alberghieri.

Il progetto sarà completo da due ville che sorgeranno nelle vicinanze, per un totale di 53 camere.

Lo Sharaan Resort opererà sempre in armonia con l’ambiente circostante. Gli studi sul sito hanno permesso di progettare strategie passive e di trasferimento di calore geologico naturale in grado di raffreddare la proprietà in estate e riscaldarla durante i mesi invernali. Il progetto avrà l’obiettivo di ridurre totalmente le acque di scarico, utilizzando l’acqua potabile solo quando necessario e riciclando tutte le acque reflue trattabili per l’irrigazione e altri scopi.

#FINE#

Su AlUla

Situata a 1.100 km da Riyadh, nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, AlUla è un luogo dallo straordinario patrimonio naturale e umano. La vasta area, che si estende per 22.561 km², comprende una lussureggiante valle di oasi, imponenti montagne di arenaria e antichi siti del patrimonio culturale che risalgono a migliaia di anni fa, quando regnavano i regni Lihyan e Nabateo.

Il sito più noto e riconosciuto di AlUla è Hegra, il primo patrimonio mondiale dell’UNESCO in Arabia Saudita. Antica città di 52 ettari, Hegra era la principale città meridionale del Regno Nabateo ed è composta da 111 tombe ben conservate, molte delle quali con elaborate facciate scavate negli affioramenti di arenaria che circondano l’insediamento urbano cinto da mura. Le ricerche attuali suggeriscono che Hegra fosse l’avamposto più meridionale dell’Impero romano dopo la conquista dei Nabatei da parte dei Romani nel 106 d.C. Oltre a Hegra, AlUla ospita anche l’antica Dadan, capitale dei regni di Dadan e Lihyan e considerata una delle città più sviluppate del I millennio a.C. della penisola arabica, e Jabal Ikmah, una biblioteca a cielo aperto con centinaia di iscrizioni e scritti in molte lingue diverse. Anche la Città Vecchia di AlUla, un labirinto di oltre 900 case in mattoni di fango sviluppatesi almeno a partire dal XII secolo, e la Ferrovia dell’Hijaz e il Forte di Hegra, luoghi chiave nella storia e nelle conquiste di Lawrence d’Arabia.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.experiencealula.com

Per ulteriori informazioni contattare:
Martinengo Communication
Ufficio rappresentanza, Marketing, PR e Comunicazione per l’Italia e la Svizzera Italiana
Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano           
Tel. (+39) 02 4953 6650     
E-mail: martinengo@martinengocommunication.com               
Web: www.martinengocommunication.com

Royal Commission for AlUla annuncia l’appaltatore e dà il via alla costruzione dello Sharaan Resort e dell’International Summit Centre

Royal Commission for AlUla annuncia l’appaltatore e dà il via alla costruzione dello Sharaan Resort e dell’International Summit Centre

I progetti sono stati ultimati ed è in corso la costruzione dell’ambizioso resort di lusso Costruito direttamente nelle montagne della Riserva Naturale di Sharaan, il progetto è in linea con…
ALULA SI PRESENTA COME NUOVO POLO CICLISTICO ESCLUSIVO DELL'ARABIA SAUDITA

ALULA SI PRESENTA COME NUOVO POLO CICLISTICO ESCLUSIVO DELL'ARABIA SAUDITA

AlUla, Arabia Saudita – 28 maggio 2023: AlUla, l’antica città-oasi situata nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, ospita alcuni dei più importanti siti del patrimonio mondiale che custodiscono 200.000 anni di storia…
Royal Commission for AlUla amplia l’offerta dell’ospitalità con il progetto AZULIK AlUla, un nuovo eco-luxury resort

Royal Commission for AlUla amplia l’offerta dell’ospitalità con il progetto AZULIK AlUla, un nuovo eco-luxury resort

AZULIK AlUla Resort offrirà 76 ville di lusso e sarà inaugurato nel 2027. Progettato in linea con la AlUla Sustainability Charter, il resort creerà una connessione profonda tra gli ospiti…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI