loader image
We make your brand a success
Skip to content
Conferenza-GVA-1_LR-770x480

Green Vallée d’Aoste diventa la prima Destination Management Company green della Valle d’Aosta

AOSTA, Italia – Si è appena conclusa la conferenza stampa di presentazione di Green Vallée d’Aoste, la prima Destination Management Company (DMC) della Vallée specializzata nel prodotto green per lo sviluppo del turismo nazionale e internazionale nella Regione.

Consapevole della necessità di proporre al mercato internazionale una minuziosa specializzazione e una profonda conoscenza del territorio, Green Vallée d’Aoste si presenta come un pioniere del turismo organizzato green in Valle d’Aosta. Partendo dall’idea di “turismo green” basato su valori comuni e sulla ricerca di una relazione autentica con il territorio, Green Vallée d’Aoste guarda al futuro prossimo e lancia un messaggio di condivisione dei valori locali e di una riconquistata socializzazione all’insegna della spensieratezza e, al tempo stesso, della responsabilità legata al periodo particolare che stiamo vivendo.

Un DMC della Valle d’Aosta per la Valle
Green Vallée d’Aoste diventa un DMC della Valle per la Valle che, grazie alla profonda conoscenza del territorio e delle sue realtà, seleziona accuratamente i propri partner nel mondo dell’ospitalità, delle aziende agricole e delle esperienze per offrire al mercato un unico punto di riferimento con l’obiettivo di valorizzare la vocazione green della Valle d’Aosta. Grazie alla licenza di Tour Operator, il nuovo DMC è in grado di produrre pacchetti turistici comprensivi di ospitalità, mobilità sostenibile, esperienze legate al mondo agricolo, alla cultura, allo sport o semplicemente alla contemplazione per offrire ai viaggiatori nazionali ed internazionali viaggi sostenibili sul territorio valdostano.

Più nel dettaglio, Green Vallée d’Aoste mette in sinergia nel territorio valdostano 15 tra le migliori strutture ricettive della Regione, 12 BMW i3 elettriche (equipaggiabili su richiesta con portabiciclette e portasci), 7 aziende agricole artigiane tra quelle che meglio esprimono la tradizione eno-gastronomica locale e numerose società che propongono esperienze green come: guide escursionistiche, rafting, volo a vela, serate con i ricercatori dell’Osservatorio Astronomico, maestri di mountainbike, Skyway Monte Bianco, ristoranti a chilometro zero e molto altro.

“La strategia di Green Vallée d’Aoste – ha commentato Andrea Celesia, amministratore delegato e coordinatore della Rete di Imprese Green Vallée d’Aoste – è legata alle esigenze del territorio tra cui la necessità di distribuire i flussi turistici nelle diverse località della regione e di destagionalizzarli attraverso la ricerca di maggiori quote di turisti stranieri che, per esempio, abbiano una diversa distribuzione delle vacanze rispetto all’Italia. In quest’ottica guardiamo ai territori vicini alla Valle d’Aosta come a degli alleati per avviare delle collaborazioni che mettano insieme le diverse capacità di attrazione sui mercati internazionali. In particolare, guardiamo al Piemonte ed ai suoi territori legati alla grande tradizione eno-gastronomica (ad esempio Asti per il barolo e Alba per il tartufo) al Lago Maggiore, alla città metropolitana di Torino, alla Svizzera con Ginevra, Zermatt, Verbier, Crans Montana e alla Francia con Chamonix, Megève e il resto della Savoia. Tutte queste località possono contribuire in maniera importante a confezionare insieme alla Valle d’Aosta dei prodotti sostenibili, innovativi e vincenti sui mercati stranieri”.

Programma di compensazione delle emissioni di Co2
Consapevole dell’impossibilità di realizzare vacanze completamente eco-sostenibili, Green Vallé d’Aoste propone, per i propri ospiti, anche un programma di compensazione delle emissioni generate per raggiungere la Valle. Il programma prevede il rimboschimento di una collina situata vicino alla città di Aosta con la piantumazione del ciliegio selvatico, un albero che trova in quest’area della Valle un microclima ideale per il proprio sviluppo.

Utilizzando lo strumento di calcolo del Carbon Footprint, Green Vallée d’Aoste è in grado di calcolare l’impronta ecologica emessa dagli ospiti per raggiungere il punto di ritiro della propria auto elettrica BMW i3, con la quale potranno scoprire la Valle nel rispetto della natura grazie alla mobilità sostenibile. Il programma di compensazione si basa sull’assunto che un albero di ciliegio selvatico è in grado di assorbire tra 60 e 100 Kg/anno di Co2. Di conseguenza sarà sufficiente un piccolo investimento di 10,00 €, costo della piantumazione di un singolo albero di ciliegio selvatico, per compensare ampiamente nell’arco di 10 o 15 anni le emissioni generate da una famiglia di 4 persone che viaggia in aereo da Palermo a Torino (andata e ritorno). Un piccolo investimento, ma un grande gesto.

Le attuali strutture ricettive di Green Vallée d’Aoste sono:
AostaChambre d’hôtes Maison BondazHotel Duca di Aosta & Ristorante Giuliani al Duca CerviniaLes Neiges d’Antan ChampolucHotel Castor CogneEco Wellness Hotel Notre MaisonHotel e Restaurant La Barme e Residence Château Royal CourmayeurAu Coeur des Neiges – Chalet ResortHotel BerthodHotel Pavilion e Hotel Svizzero DonnasLe Coeur du Pont GressoneyRomantic Hotel Jolanda Sport Saint-VincentHotel Alla Posta e Hotel Au Soleil

Le Aziende Agricole e Artigiane di Green Valée d’Aote sono: Au Potager de Grand-MèreAzienda agricola Da EmyDouce Vallée , Maison Lo TrioletSocietà Agricola Maison RossetSocietà agricola Mont Blanc e Seigneurs de La Cour.

Il partner energetico di Green Vallée d’Aoste è: Gruppo CVA

Per ulteriori informazioni e prenotazioni consultare il sito: greenvalleedaoste.com

LINK PER SCARICARE LA CARTELLA STAMPA

Su Green Vallée d’Aoste

Green Vallée d’Aoste è la prima Destination Management Company (DMC) della Valle D’Aosta specializzata nel prodotto green. Il progetto nasce dall’idea di coinvolgere l’ospite in un percorso virtuoso che fa della sostenibilità il modo migliore per scoprire l’incantevole territorio della Valle d’Aosta nella sua autenticità. Sviluppatosi grazie a una visionaria intuizione di Andrea Celesia, Amministratore Delegato e Coordinatore della rete d’imprese, oggi il progetto unisce 15 tra le migliori strutture ricettive della Regione, 12 auto elettriche BMW i3 (equipaggiabili su richiesta con portabiciclette e portasci), 7 aziende agricole artigiane e numerose società di esperienze che hanno unito le forze dando vita a una collaborazione che consente agli ospiti italiani e internazionali di intraprendere un viaggio green in tutta la Valle d’Aosta. Il progetto prevede di offrire, in abbinamento ai servizi alberghieri, un’autovettura elettrica BMW i3 che potrà essere ritirata presso l’Aeroporto di Torino Caselle, le stazioni ferroviarie di Torino (Porta Susa e Porta Nuova) e il terminal dei bus di Aosta per raggiungere la destinazione e spostarsi durante il soggiorno da un’esperienza green a un’altra vivendo l’emozione della guida elettrica completamente sostenibile e apprezzandone il silenzio. Il partner di Green Vallée d’Aoste per la produzione di energia è il Gruppo CVA, un’importante realtà nel panorama italiano ed europeo delle aziende che producono energia pulita utilizzando fonti rinnovabili quali acqua, sole e vento.

Per ulteriori informazioni stampa su Green Vallée d’Aoste:
Lorenzo Martinengo/Cinzia Martinengo
Ufficio stampa, Comunicazione e Relazioni Pubbliche Green Vallée d’Aoste
Via Vincenzo Monti, 9 – 20123 Milano
Tel. (+39) 02 4953 6650 r.a.
E-mail: [email protected]

AlUla diventa la prima città del Medio Oriente ad essere accreditata da Destinations International

AlUla diventa la prima città del Medio Oriente ad essere accreditata da Destinations International

L’accreditamento rientra nel Destination Marketing Accreditation Programme, uno standard di qualità e professionalità del settore. Il processo richiede la conformità a più di 100 standard di prestazione. AlUla, Arabia Saudita…
Thai Airways International eleva l'esperienza di volo con gli amenity kit di Jim Thompson

Thai Airways International eleva l'esperienza di volo con gli amenity kit di Jim Thompson

15 luglio 2024 – Thai Airways International (THAI), compagnia di bandiera della Thailandia, è lieta di annunciare la collaborazione con il prestigioso marchio Jim Thompson per offrire ai passeggeri della…
AlUla Desert Blaze: la gara di resistenza più importante della regione torna per la sua seconda edizione

AlUla Desert Blaze: la gara di resistenza più importante della regione torna per la sua seconda edizione

AlUla Desert Blaze riunisce atleti da tutto il mondo per testare i propri limiti nella magnifica oasi del deserto. Con distanze di 5 km, 10 km, 21 km e 42…

SALA STAMPA CLIENTI

ULTIMI COMUNICATI